Lezione 4: i “depositi” dei pacchetti…

Requisiti: Cos’è un pacchetto? Cos’è Synaptic? Cos’è open/closedsource?

Ma dove Synaptic prende i pacchetti?!? Li va cercando in giro nella rete??? No!!!

Synaptic prende i pacchetti da alcuni depositi…questi depositi si chiamano Repository

deposito.jpg

Ora, esistono dei depositi ufficiali di Ubuntu, oppure si possono aggiungere depositi di terzi.

I depositi ufficiali di Ubuntu si dividono in:

repo.png
  • Main: Qui sono presenti i software opensource gestiti da Canonical (è l’azienda che sta dietro Ubuntu…ne faremo una lezione a parte 😀 )
  • Universe: Qui sono presenti altri software opensource, questa volta però sono prodotti e messi nel deposito dalla comunità di utenti dell’opensource. Non tutti possono mettere i pacchetti in questo “deposito”, va fatta una richiesta, e il pacchetto verrà attentamente analizzato e testato su Ubuntu.
  • Restricted: I driver (quelli che permettono ai “pezzi” del computer di funzionare col resto del computer, tipo webcam, scanner, ecc…) anche possono essere opensource o closedsource. In Ubuntu sono già installati i driver opensource, ma alcune volte i driver closedsource funzionano meglio. Il classico esempio è per le schede video nVidia. In questo repository sono presenti i driver closedsource (anche di questo argomento ne faremo una lezione a parte).
  • Multiverse: In questo deposito sono presenti i pacchetti che per motivi di copyright (quindi praticamente tutti i programmi closedsource), o per motivi legali in alcuni paesi, o per volontà dei creatori di Ubuntu, non possono essere installati direttamente nel sistema operativo.

Tutti i pacchetti inclusi in questi “depositi” ufficiali vengono accuratamente testati su Ubuntu prima di essere immessi nei repository.

Per il rovescio della medaglia abbiamo che spesso non sono sempre aggiornatissimi, quindi può essere utile aggiungere un “deposito” di terzi che abbia un software di interesse sempre aggiornato (questo lo vedremo più in là).

Per aprire “le porte” ai vari repository basta andare in Sistema -> Amministrazione -> Sorgenti Software e scegliere da quali volete attingere…

schermata-sorgenti-software.png

Alla prossima…

Annunci

4 Responses to Lezione 4: i “depositi” dei pacchetti…

  1. giuliano652 ha detto:

    e se alla prossima fossi così gentile da spiegare come si aggiungono in maniera grafica le repo e le chiavi te ne sarei grato 🙂

  2. ioubuntu ha detto:

    La sto scrivendo proprio adesso…
    ma non dirlo in giro…Ssshhh… 😀

  3. […] Lezione 5: “Depositi” di terzi… Requisiti: Cos’è un Repository? […]

  4. […] Altri articoli che potrebbero interessare: Lezione 4: Quali repository abilitare… […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: