News: ODF&Ooxml…il punto della situazione…

Dopo il commento di gioby alla fine di questo post, mi è venuta voglia di fare il punto della situazione su questo ooxml per vedere se si riusciva a capire qualcosa…Partiamo con ordine:
Dei problemi dei formati Opensource ne ho parlato qui: Lezione 6: i Formati Opensource

I file di testo .odt (quelli generati da OpenOffice per capirci) sono opensource e quindi qualsiasi azienda può sapere come leggere o creare questi file. Questo è un ottimo modo per comunicare fra utenti diversi, che usano suite d’ufficio diverse, mantenendo un ambiente di sana concorrenza senza favorire alcun monopolio.

Nel (lontano) maggio 2006 l’ISO (Organizzazione internazionale per le standardizzazioni) dichiara il formato .odt standard internazionale! Da allora (giustamente) vari governi (tra cui fra i primi Belgio, Giappone, Sud Africa e Olanda) hanno deciso di usare SOLO il formato .odt per la pubblica amministrazione. La suite d’ufficio Microsoft Office decide di non supportare la lettura/scrittura di questo formato (che è uno standard, quindi tagliando fuori i propri utenti da questo formato internazionale).

Un bel giorno la Microsoft decide di proporre all’ISO un formato da lei creato, per farlo approvare anch’esso come Standard. Dice che anche questo formato è opensource e fornisce tutta la documentazione per farlo valutare.

A questo punto una serie di persone (esperte in materia) espongono una serie di problemi su questo formato che può sembrare opensource, ma NON lo è. La Microsoft sembra ignorare queste problematiche, e parte una prima votazione. Svariate Nazioni accusano la Microsoft di corruzione, di voler comprare i voti per l’approvazione del suo formato come Standard ISO. Per fortuna i primi di Settembre 2007 il formato viene respinto. Tempo dopo (aprile 2008 ) viene ripetuta la votazione e stavolta il formato viene approvato come Standard ISO.

Mi sono detto:”Ok, evidentemente la Microsoft ha risolto quelle problematiche esistenti, quindi il formato è stato approvato…”

Pochi giorni dopo la Norvegia scende in piazza per protestare contro la decisione di rendere ooxml Standard ISO. Queste persone hanno dei pregiudizi contro la Microsoft, o ci sono dei reali problemi con questo formato?

Per le vie Ufficiali, il primo a muoversi è il Sud Africa, seguito da Brasile, India e Venezuela che hanno inoltrato un reclamo ufficiale a ISO per denunciare “vizi procedurali” che rendono non valida la votazione, che talaltro avrebbe messo in luce una fretta eccessiva nel trattamento della documentazione su Ooxml. Nel frattempo l’Antitrust europeo è al lavoro per verificare se i processi nazionali di votazione dello standard nei paesi europei siano o meno stati condizionati da indebite pressioni esterne. Tutti pregiudizi contro la Microsoft?

Giugno 2008: per ora è tutto fermo, in attesa che si chiarisca se effettivamente ci sia stato qualche inconveniente nella votazione e nella valutazione dello standard Ooxml…aspettiamo di sapere.

Nel frattempo le domande che ho posto prima non sembrano trovare una risposta chiara. La Microsoft ha fatto un gioco sporco e sta introducendo un formato chiuso come ISO in modo da mantenere il suo monopolio? O sta per la prima volta facendo le cose nel modo giusto e ci sono un sacco di persone con tanti pregiudizi nei suoi confronti?

Per qualsiasi commento usate pure lo spazio qui sotto… 😀

Alla prossima…

Annunci

3 Responses to News: ODF&Ooxml…il punto della situazione…

  1. RNA World ha detto:

    ciao domy,

    interessante questa notizia…

    allora ho scaricato il file immagine (all’uni ho l’adsl), quindi presto proverò ad istallarlo sul pc… ma prima vorrei essere sicuro di poter usare le varie periferiche… qualche consiglio?

    grazie

  2. ioubuntu ha detto:

    Si, avvia da LiveCd (cioè metti il cd prima di far partire il Pc) e vedi se funziona tutto… 😀 …Video, Audio, Modem, Stampante (seguendo EVENTUALMENTE quello che c’è scritto in questo post: https://ioubuntu.wordpress.com/2008/04/21/lezione-17-a-chi-chiedere-aiuto/ )
    CIAO!!!

  3. […] 3 supporta anche il formato docx di MS Office….di cui ho parlato in più occasioni tempo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: